combattere  problemi di cellulite,  

ritenzione idrica e adiposità localizzate

Quasi ogni donna, specialmente con l’approssimarsi della bella stagione e conseguentemente della prova costume, si trova a combattere con problemi di cellulite, ritenzione idrica e adiposità localizzate. Oggi con la carbossiterapia si utilizza per combattere celluliterughesmagliaturecicatricigonfiori e molto altro ancora, portando degli ottimi risultati. La carbossiterapia è una procedura non chirurgica utilizzata in medicina estetica, in cui viene somministrata anidride carbonica allo stato gassoso da un macchinario specifico per via sottocutanea o per via intradermica attraverso degli aghi di piccolissime dimensioni. Il numero delle sedute, della durata di quindici minuti circa ciascuna, varia a seconda della patologia da trattare. E’ importante ricordare che l’anidride carbonica non è tossica, essendo prodotta normalmente dalle cellule del nostro organismo. Gli unici effetti collaterali che la terapia può dare (lieve dolore locale, ecchimosi, leggero crepitio sottocutaneo) sono minimi e si risolvono spontaneamente in breve tempo.