alzare le palpebre superiori

rimuovere le borse di grasso

Gli occhi sono la zona del viso e con l’avanzare dell’età vi è uno sguardo affaticato, invecchiando la fisionomia del volto e interferendo talvolta con la vista. La blefaroplastica superiore e inferiore consente di eliminare l’eccesso di cute o di grasso presente in quest’ultime e riposizione il ciglio cadente. L’incisione viene fatta cadere nelle piega, per cui sarà quasi invisibile e si sutura con punti sottilissimi. È un intervento molto personalizzato, quindi bisogna effettuare una visita con il chirurgo. Durante la prima visita si andrà a valutare la struttura ossea del vostro volto, la qualità della pelle e dei muscoli. Saranno illustrati gli obiettivi e i risultati estetici che è possibile ottenere, inoltre, il chirurgo dovrà valutare le vostre condizioni di salute per escludere la presenza di alterazioni. Prima dell’intervento riceverete istruzioni sul fumo, alcool e assunzioni di farmaci. L’intervento di blefaroplastica superiore termina con una sottilissima cicatrice e i punti verranno rimossi dopo qualche settimana. L’intervento è indolore e dopo 10 giorni il paziente potrà svolgere le sue attività normali senza alcun segno particolare. Anche l’intervento di blefaroplastica inferiore comporta l’esito di una piccolissima cicatrice, entrambi possono essere effettuati in day hospital e hanno durata di circa 40-50 minuti con anestesia locale o generale. Questo tipo di intervento non ha limiti di età, la maggior parte dei paziente che ricorre a questo intervento hanno una fascia di età tra i 40-50 anni ma la chirurgia delle palpebre viene eseguita anche da persone con età tra i 70-80 anni. Nelle 48 ore dovrete tenere la testa alzata a riposo, evitare saune e bagni e esposizione al sole. Nei primi duo giorni la presenza si gonfiore ed ecchimosi presenti nella zona trattata sono normali, tali segni scompariranno nel arco di 3-4 giorni. Il risultato della blefaroplastica è molto buono e durato ma ciò dipende anche dal vostro stile di vita e dagli inevitabili effetti della gravità dell’invecchiamento.